Esonero fattura elettronica 2021

per il regime forfettario

Il tema "esonero fattura elettronica" è ampiamente discusso dalle istituzioni. Da un lato, il parlamento vorrebbe lasciare così come è l'esenzione dalla fattura elettronica per il regime forfettario. Dall’altro, la Corte dei Conti, nel “Rapporto sul coordinamento della finanza pubblica 2020“, propone l'obbligo di fatturazione elettronica anche agli appartenenti al regime di contabilità semplificata.

Esonero fattura elettronica

L'ultima legge di Bilancio 2020, che ha inserito le più recenti disposizioni per i forfettari, li lascia ancora liberi di decidere se aderire alla fatturazione elettronica, oppure continuare a procedere tramite fattura cartacea.

Esenzione fattura elettronica soggetti esclusi anche in parte: I soggetti forfettari, pertanto, rimangono esonerati dall’obbligo di trasmissione delle fatture elettroniche, ai sensi del comma 3, penultimo periodo, dell’articolo 1 del Decreto legislativo 127/2015. L’esenzione è un diritto, del quale il forfettario può decidere di usufruire anche parzialmente. Può ad esempio decidere di emettere fattura elettronica solamente a un cliente che ne fa esplicita richiesta e poi continuare a compilare le altre fatture in maniera tradizionale. Sarebbe buona prassi che le fatture elettroniche seguano una numerazione separata per mantenere un ordine contabile, ma non è una norma e la mancata scissione non comporterebbe sanzioni. 

Fatturazione elettronica normativa

I contribuenti forfettari sono obbligati alla fatturazione elettronica solo nel caso in cui il proprio cliente sia la Pubblica Amministrazione, in quel caso dovranno emettere il documento fiscale in maniera telematica.

Il legislatore però, nell'ultima legge di bilancio, incentiva all'utilizzo della fatturazione elettronica per il regime forfettario infatti chi ne farà un uso esclusivo accederà a un "regime premiale" dove le notifiche di accertamento fiscale potranno avvenire nei quattro anni successevi e non più nei 5 anni previsti di norma. Per poter accedere quindi in questa sorta di regime "ancor più speciale" si dovranno emettere TUTTE le fatture in modalità elettronica

In ogni caso, a prescindere del regime premiale, il contribuente forfettario dovrebbe sempre valutare l'ipotesi di emettere le proprie fatture in maniera elettronica per tanti semplici motivi: 

  • Fattura elettronica soggetti obbligati.
    Dal 2019 tutti i soggetti economici con cui si verrà in contatto sono obbligati ad emettere fatture elettroniche. Sarà molto apprezzato da loro usare il loro stesso metodo di fatturazione e conservazione.
  • Semplificazione di emissione.  
    Addio a fatture sbagliate e male impostate. Si avranno documenti subito pronti all'invio e di facile impostazione, con la rubrica dei clienti sempre precisa e in perfetto ordine raggiungibile con un semplice click. Alzi la mano a chi non è mai capitato di cercare per ore la partita iva di un cliente specifico in mezzo ai milioni di carte in ufficio, oppure chi non ha mai sbagliato a inserire un codice fiscale, vedendosi costretti ad annullare la fattura?
  • Ordine e facilità di conservazione.
    Addio alle tante futili raccolte di carta e ai raccoglitori pieni zeppi! Con la conservazione telematica le abbiamo tutte belle in ordine nel nostro cassetto fiscale, quando vogliamo e dove vogliamo, sia per noi stessi sia per un eventuale controllo.

E ce ne sono tanti altri, molto bene analizzati come al solito nei nostri webinar.

Fatturazione elettronica come funziona nel regime forfettario: Sia per trovarci pronti ad un eventuale obbligo, sia per accedere al regime premiale, sia per tutti i pregi e le comodità della fatturazione elettronica è bene che sappiamo come ricevere le fatture elettroniche e come conservarle. Semplice: basta munirsi di un software per la fatturazione elettronica, come ad esempio ForfettApp. Si riceverà un codice univoco da comunicare ai nostri fornitori quando acquisteremo qualsiasi cosa. Una volta vagliata dal Sistema di Interscambio, la fattura "ricevuta" arriverà direttamente nel software. Queste spese, anche se detraibili a "forfait" daranno vita un elenco analitico e preciso che ci farà per rendere conto del loro reale "costo" e dell'incidenza sulla nostra impresa.

Fattura elettronica come fare nel regime forfettario: Per emettere invece una fattura? Sempre dal medesimo software di gestione, sempre dalla magnifica ForfettApp.

Basta munirsi dei codici univoci dei destinatari, compilare le fatture e il gioco è fatto. Più semplice a farsi che a dirsi!

 

 



fatture
Fatture elettroniche

Iscriviti alla newsletter!

Notizie sul mondo dei forfettari e su ForfettApp. Gratis, nella tua casella di posta.


Scarica la versione gratuita di ForfettApp

ForfettApp